Pubblichiamo – in questo secondo numero della Serie 2 di QdS – una lettera a Riforma, scritta da un nostro redattore, per ribadire il nostro punto di vista sulla questione delle olimpiadi invernali, quelle del 2006 e quelle di Milano-Cortina del 2026 (definite un “sogno”) e in generale su un modello di sviluppo basato su grandi eventi e grandi opere che ha dimostrato con evidenza tutti i suoi limiti in termini di devastazione ambientale, di consumo e messa a valore (cioè sfruttamento) del territorio, di false promesse di occupazione e di sviluppo.

Nell’Editoriale troverete una nostra riflessione.

Qualcosa di sinistra 18 luglio 2020

Qui potete scaricare il pdf.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...